4. Il lavaggio e il confezionamento 2017-07-21T10:49:57+00:00

Project Description

TRADIZIONE E TERRITORIO

I segreti di un’arte


SCOPRI COME NASCE L’UNICA VERA BRESAOLA DELLA VALTELLINA CERTIFICATA IGP

Una volta terminato il processo di stagionatura, le bresaole vengono lavate e private della rete. A questo punto, un taglio da 6 kg di carne può avere perso fino al 50% del proprio peso, trasformandosi in una bresaola di circa 3 kg.
Ma la lavorazione non si può dire conclusa prima di un ulteriore controllo di qualità, in cui si valuta il grado di “marezzatura” (la presenza di piccole venature di grasso) dei singoli pezzi: se il prodotto non è sufficientemente magro o non supera i controlli chimici, sensoriali e merceologici previsti dal disciplinare, non può diventare Bresaola della Valtellina IGP Rigamonti.
Il processo produttivo giunge al termine con la fase di confezionamento della bresaola all’interno delle vaschette o nelle pellicole per il sottovuoto, una procedura che prevede speciali cautele per preservare la freschezza e la genuinità del prodotto.
In Rigamonti, pensiamo che solo una lavorazione lenta e accurata possa garantire sempre una bresaola di eccellente qualità. Ogni giorno produciamo tre milioni di fette: ogni fetta offre tutto il piacere di una bontà magra, morbida e compatta.